Il nostro e vostro tempo sospeso

 

Siamo tutte precipitate in un tempo sospeso. Improvviso, difficile, che ha cambiato le regole e imposto nuove dinamiche. Anche noi, come voi, abbiamo dovuto mettere in stand-by i progetti a cui stavamo lavorando e prendere le misure di questo nuovo tempo, fatto di social distance, smart-working e bollettini di andamento del contagio.

Ci sembra questo, purtroppo, anche un tempo di opinionismo bulimico, riempito dall’ansia di dire la propria, fornire soluzioni e giudicare, dai balconi, i comportamenti altrui.Forse per questo finora siamo state in silenzio. Anche noi di Piano C avevamo bisogno di fare nostro questo tempo sospeso. Ma ora, mentre siamo costrette a stare ferme, abbiamo moltissima voglia di guardare avanti!

Lo faremo a modo nostro. Condividendo con voi alcune nostre libere riflessioni e proponendo contenuti che, ci auguriamo, possano dare valore insieme al nostro e al vostro tempo sospeso.

Tra questi contenuti ci sono le vostre testimonianze.

Il #temposospeso è, anche per noi, un momento per guardare al passato, ripensare a quanto abbiamo fatto finora e quindi, inventare e progettare il futuro.

Nei mesi scorsi, abbiamo chiesto ad alcune partecipanti alle edizioni dei nostri percorsi di riprogettazione professionale, di raccontarsi. E soprattutto di raccontare la loro esperienza con Piano C. 
Il risultato sono una serie di interviste che siamo felici di condividere con voi, ogni mercoledì, sui nostri canali InstagramFacebook

Grazie alle protagoniste di questi video per aver condiviso con noi una parte importante della loro storia professionale!

❝Avevo voglia e bisogno di cambiare tutto❞

❝Avevo voglia e bisogno di cambiare tutto❞Emidia ha partecipato a uno dei nostri percorsi nel 2019. Le abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza. Grazie Emidia! La Meligol#PianoC_Community #WorkDesign #CosaFacciamo

Posted by Piano C on Thursday, March 26, 2020

Nessuno ha lasciato commenti su questo articoli - vuoi iniziare tu?

Lascia il tuo commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.